Moda settembre all’insegna degli anni 2000: do e don’t

moda settembre

Moda settembre: il rientro a scuola è un tuffo al passato.

L’estate ormai è finita, ma cosa ci aspetta per quanto riguarda la moda settembre? A quanto pare gli stilisti si sono ispirati ai primi anni 2000 per creare lo stile unico di questo autunno. Quali sono però i trend di vent’anni fa che sono da salvare e quali invece da evitare come la peste?

Elementi vintage, sì al mix & match

Chi ha vissuto realmente gli anni 2000 sa bene che sono stati caratterizzati da una moda prettamente grossolana e pacchiana. Non tutto però è da gettare via! Gli stilisti di oggi infatti salvano alcuni elementi di questi anni e li ripropongono in chiave moderna. Dolce e Gabbana ripropongono le piume, da abbinare a colori accesi e linee forti. Louis Vuitton invece riporta alla luce le tute in acetato, da indossare rigorosamente con le classiche ciabattine “da camera”.

Ma è mix & match la parola chiave: non bisogna avere paura di osare accostamenti altrimenti impensabili. Via libera anche all’accostamento di stili differenti. Mini dress e tuta sono un vero must di stagione secondo Prada, alla faccia di chi ha sempre detto il contrario. Anzi riuscire a mescolare al meglio stampe, fantasie e tessuti differenti, farà di te una vera fashionista.

Moda settembre, stile grunge o bon ton: perché scegliere?

Camiciona a quadri e jeans strappati o abitino minimal e classy? Ci hanno sempre detto di scegliere solo uno stile, almeno finora. Questo autunno le solite regole non valgono, e si può indossare ogni stile. Il bon ton secondo Chanel va arricchito con gioielli, punti luce e paillettes. Anche Dior propone degli abitini in pizzo e colori pastello, valorizzati però da calze sportive e giacche raffinate per creare il giusto contrasto. Invece il grunge si fa più chic, accostando alla camicia oversize gonne e pantaloni in tessuti preziosi, e borse iconiche come quelle di Valentino.

I colori della stagione

Ora che sappiamo quali elementi e quali stili rispolverare, non ci resta che capire qual è la palette di colori dei prossimi mesi. Andiamo incontro ai primi freddi, alla natura che va in letargo e alle foglie che cadono – e la moda non può che esserne influenzata. Rosso e marrone quindi sono le tonalità predominanti, almeno secondo Versace. Anche il cielo cambia, e si riempie di nuvole scure: Salvatore Ferragamo introduce anche il grigio tra i colori più hot di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *